Hai mai desiderato viaggiare nel passato? Sfortunatamente non è ancora possibile: una macchina del tempo non è ancora stata inventata tranne che nei film. Però oggi voglio mostrarti come puoi tornare indietro nel passato in un altro mondo chiamato Web. Quello che ti sto per presentare è chiamato The Wayback Machine. The Wayback Machine è un archivio digitale del Web che archivia pagine web a partire dal 1996 fino ai giorni nostri. Lanciato nel 2001, esso può essere considerato la macchina del tempo del World Wide Web. Puoi esplorare più di 333 billioni di pagine web salvate nel tempo.

Come funziona?

The Wayback Machine fu lanciato nell’Ottobre 2001 dalla Internet Archive, un’organizzazione no-profit che ha sede a San Francisco.

Il sito web della Microsoft nel 1998

Il sito web della Microsoft nel 1998

Essa analizza (il termine più adatto sarebbe il termine inglese “crawl”) e scarica tutto il contenuto pubblicamente disponibile in Internet. In parole più semplici essa acquisisce una sorta di “snapshot” delle pagine web e dopo le rende accessibili al pubblico. Talvolta però i siti web non sono completamente archiviati dalla Wayback Machine: alcune parti (come immagini, pagine, download…) potrebbero mancare. La frequenza degli snapshot catturati varia per ogni sito web. Attualmente più di 333 billioni di pagine web (circa tre petabyte di dati) sono archiviati nella Wayback Machine!

I siti web vengono archiviati a partire dal 1996 in quanto proprio nello stesso anno la Wayback Machine aveva incominciato ad analizzare il contenuto del World Wide Web.

Se sei un nostalgico o se sei semplicemente curioso di vedere come Internet è cambiato, clicca qui per visitare la Wayback Machine.

Cosa ne pensi circa l’evoluzione del World Wide Web? Scrivi i tuoi pensieri nei commenti…